Bio Lorella Conio - MOVImento è vita A.S.D.

Vai ai contenuti

Menu principale:

LORELLA CONIO - YOGA DEL KASHMIRHATHA YOGA CON SFERA ELASTICA, HATHA YOGA CON ATTREZZI, 
SPIRALDYNAMIK® APPLICATA ALLO YOGA

Lorella Conio è nata ad Imperia dove esercita la professione di Logopedista dal 1987.
Nel 2013 ha registrato il marchio del MIV® (metodo integrato della voce) frutto di un lungo ed appassionato lavoro sulla educazione e rieducazione della voce (parlata e cantata).
Il metodo è la sintesi delle conoscenze in ambito logopedico, delle discipline del movimento e della postura , della pratica ed insegnamento dello yoga.
Sull'argomento ha tenuto corsi di formazione per A.S.L2 Savonese e per F.L.I Liguria (Federazione Logopedisti Italiani).

Ha iniziato a praticare yoga nel 1993 (Mareyke Languasco di Imperia è stata la sua prima insegnante).
In età giovanile, molto prima dello yoga, ha seguito corsi di Judo ed Aikido.
Nel 1995 ha ricevuto l'attestato di Reiki primo livello "Usui Shiki Ryotho".
Nel 1997 ha partecipato ad un corso base di Shiatsu, tenuto dalla Maestra Vittoria Bona insegnante yoga ed operatrice Shiatsu della scuola Iokai Shiatsu di K.Sasaki.
Dal 1997 a tutt'oggi frequenta stage nazionali ed internazionali di approfondimento delle tematiche dello yoga.
I maestri delle tradizioni incontrati sono:
    • Stefania Redini ( Centro studi Yoga Sanremo e Centro studi Yoga Genova )
    • Vittoria Bona ( Imperia, iMaestra di Yoga ed operatore Shiastu )
    • Willy Van Lysebeth ( Bruxelles, Maestro di Yoga, figlio di Andrè padre dello Yoga in Europa )
    • Aurelia Debenedetti ( Milano, Maestra di Yoga, di filosofia Orientale e Ayurveda, fa parte di Yogakshemam scuola di Yoga Tradizionale)
    • Sri Acharya Sribhashyam ( Maestro Yoga della scuola Yogakshemam )
    • Eric Baret ( Maestro di Yoga Tantrico del Kashmir, Digne Francia ).
    • Patrik Torre ( Maestro di Yoga del Suono )
    • Roberto Cerri ( Maestro di Yoga e Canto armonico)

Nel 1988 ha partecipato ad uno studio di Mantra Yoga col Maestro Krishna Dàs ( Marco Piazza ).
La sua formazione come insegnante è iniziata con la Maestra Stefania Redini nel 2001 e prosegue a tutt'oggi.
Dal 2003 al 2007, sotto la guida delle Maestre Stefania Redini ed Aurelia De Benedetti, ha frequentato la scuola quadriennale "SATYA" (500 ore di formazione) per insegnanti yoga ispirata alle tradizioni di Gèrard Blitz, Andrè Van Lysebeth, T.K.Shribhashyam e Arnaud Desjardin, concludendo il percorso con la tesi “ Il bacino: Polo di energia, sostegno della postura e porta di accesso alla realtà interiore”.
È iscritta all' Associazione Nazionale Insegnanti Yoga (YANI).
Dal 2003 segue l'insegnamento di Eric Baret, maestro della tradizione non duale dello Shivaismo del Kashmir, un approccio yogico che propone una esplorazione profonda delle costrizioni fisiche ed emotivo-mentali, attraverso l'espansione della sensorialità.
In tutti i suoi corsi lo Yoga tantrico del Kashmir è la pratica di riferimento.
Lorella è autorizzata alla trasmissione dei principi della SPIRALDYNAMIK® ( arte e scienza del movimento umano "Spiraldinamik Institut di Zurigo"), che studia dal 2003 sotto la guida di insegnanti certificati. I principi SPIRALDYNAMIK®, integrati con quelli provenienti dalla tradizione, favoriscono un approccio integrale allo yoga.

Successivamente ha frequentato corsi di "Feldenkrais", di respirazione, di posturologia, di massaggio ed alimentazione.
Ha partecipato a seminari di "SOFROLOGIA" "(tecniche di meditazione, concentrazione e rilassamento). tenuti da Fabrizio Medail insegnante di yoga (scuola di Eric Baret) e Naturopata.
Più recentemente, dal 2014 ad oggi , ha conseguito gli attestati per i corsi di Post-Formazione allo yoga (riconosciuti da YANI, Associazione Nazionale Insegnanti Yoga) in Spiraldinamik® e Pranayama.

LO SCOPO DELLO YOGA È ...

Riscoprire il proprio centro interiore e, saldamente stabiliti in esso, partecipare alla vita in tutti i suoi aspetti, in equilibrio con se stessi ed il proprio ambiente.
Della teoria dello yoga è utile parlarne ...
ma ciò che ne rende la comprensione efficace ed autentica è la pratica.
Come diceva Shivananda:
"tra coloro che entrano in una coltivazione di manghi ci sono persone che osservano le piante, le comprano e ne studiano le qualità.
Poi ci sono quelli che entrano nella piantagione e mangiano i manghi.
Questi ultimi, secondo un noto adagio indiano, sono i Saggi."
CONTATTI:

Lorella Conio
cell. 339 7347222 - 
PER CONOSCERE O APPROFONDIRE LE DISCIPLINE DI CUI MI OCCUPO... 

(disciplina posturale-propriocettiva)
IL VOLANTINO YOGA 2017/2018
 
Torna ai contenuti | Torna al menu